Alessandro Falco

Alessandro Falco nasce nel 1948. Ligure, e per tradizione familiare, oppure ineludibile destino ma anche decisione volontaria, marinaio. La pulsione a mollare gli ormeggi si sviluppa presto, e lo fa prima per sport con meravigliose barche a vela, piccole derive o prestigiosi scafi d’altura, e poi per mestiere, lavorando per le navi commerciali che solcano il Mediterraneo. Da sponda a sponda approda in Libia, Tunisia, Algeria, scala spesso tutti gli altri porti affacciati sul Grande Blu, o “Mare bianco” come lo definiscono gli arabi del nordafrica che come noi lo hanno sempre navigato. Altro modo per salpare con la fantasia è leggere, e imparando dai maestri che il mare lo hanno descritto con sapienza, scriverne con umiltà, entusiasmo, cercando di comunicare quel che si vive ogni giorno, con rispetto e curiosità. La frequentazione con gli amici del gruppo di Leggendoscrivendo gli ha permesso di ben figurare in qualche concorso letterario cui ha partecipato. Ora, la pubblicazione di un racconto per le Edizioni Il Vento Antico gli concede un’altra occasione di proporsi ai lettori, e affidarsi ancora una volta al vento, come ricerca di avventura.


Alessandro Falco was born in 1948. Ligure, and for family tradition, or unavoidable destiny but also voluntary decision, sailor. The instinct to release the moorings develops soon, and he makes it first for sport with wonderful sailing boats, small dinghies or prestigious hulls on the high seas, and then for the merchant craft, working for merchant vessels sailing the Mediterranean Sea. From one shore to the other shore he arrives in Libya, Tunisia, Algeria, he get off often all other ports facing on the Big Blue, or "White Sea" as the arabs of North Africa defined it, that as us they have it always sailed. Another way to sail with the fantasy is reading and learning from the masters that have described the sea with wisdom, they have writed with humility, enthusiasm, trying to communicate what they are living each day, with respect and curiosity. The friends of the group of Leggendoscrivendo allowed him to appear well in some literary competition which he has participated. Now, the publication of a short story for le Edizioni Il Vento Antico gives him another opportunity to propose himself to the readers, and rely once again to the wind, as the adventure's search.