Sandy Neck. Una spiaggia di selvaggia bellezza, una delle tante del Massachusetts dove hanno passeggiato generazioni di Kennedy.

Ma a Sandy Neck c’è un cottage bianco con le imposte rosse.

Se ne innamorò Edward Hopper che lo dipinse consegnandolo ai posteri. E al suo strano destino. Soggetto di un quadro e rifugio segreto di Maureen. Una ragazza, bella e triste, le sole informazioni che ha di lei Derek Brown, IL fotografo.

La fotografò al cottege sulla spiaggia di Sandy Neck

Giusto il tempo di quella foto e due parole.

Lei era scappata e lui era ripartito per un altro servizio.

Era tornato, 20 anni dopo, e l’aveva ritrovata su un manifesto: scomparsa, vecchio quanto la sua assenza da Sandy Neck e dal cottage bianco sulla spiaggia.

Ora è di proprietà di Alan Murray, LO scrittore.

Si è trasferito lì con Buster, il Golden Retriever, per riprendersi dalla morte di Carla, l’adorata moglie.

Dove è finita Maureen?

La domanda accomuna IL fotografo e LO scrittore. La domanda e una fotografia, uno l’ha scattata e l’altro l’ha trovata. 

Una foto di Maureen al cottage bianco con le imposte rosse sulla spiaggia di Sandy Neck.

Alessandro Testa torna con un nuovo romanzo, I segreti di Sandy Neck.

Intenso, emozionante, introspettivo, con personaggi delineanti con precisione e psicologia. 

Ambientato su una delle coste più famose al mondo, dove la natura è ancora selvaggia e qualcuno è disposto a uccidere per nascondere i propri segreti.

Una storia perfetta per i fans di Nelson DeMille e Steve Berry.

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: